Aziende truffate con cambio Iban

La Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Bolzano avvisa la cittadinanza, ed in particolare le aziende, che è tornato d'attualità la frode di truffatori che si rivolgono ad azione, spacciandosi per imprese che hanno fornito loro merci o servizi. Con una mail i truffatori comunicano al beneficiario degli stessi, quindi al debitore, che d'ora innanzi le fatture andranno pagate su un conto diverso rispetto a quello già noto. In Provincia di Bolzano si sono già registrati alcuni casi ove, titolari di aziende, convinti di pagare la propria merce a chi l'aveva fornita, in realtà hanno versato il relativo importo a dei truffatori subendo in tal modo danni anche nella misura di alcune decine di migliaia di euro. Il consiglio è sempre quello di leggere le mail con attenzione e, nei casi dubbi, prima di procedere, contattare telefonicamente il creditore per verificare l'autenticità della comunicazione.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. TGCom24
  2. Corriere delle Alpi
  3. Corriere delle Alpi
  4. La Voce del trentino

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Canazei

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...